Realtime blog trackingRealtime Web Statistics Ente Parco delle Madonie: protocollo d'Intenti col Parco Nazionale della Sila
Cefalunews

Ente Parco delle Madonie: protocollo d’Intenti col Parco Nazionale della Sila

E’ stato sottoscritto dal Presidente dell’Ente Parco Nazionale della Sila, Dott. Francesco Curcio e dal dott. Angelo Merlino, Presidente dell’Ente Parco delle Madonie. L’atto formale del protocollo d’intenti, che e’ solo la summa di quanto concordato e reciprocamente appreso in questi giorni, è stato sottoscritto alla presenza dell’assessore Regionale siciliano all’ambiente @Toto Cordaro
nella meravigliosa cornice dell’Assemblea regionale siciliana.
Tra gli obiettivi del protocollo:
la partecipazione, nel rispetto delle proprie competenze e funzioni istituzionali e/o statutarie, ai progetti operativi di intervento classificabili come ambiente sociale, apportandovi attraverso i propri operatori know-how, risorse e contributi originali.
il miglioramento della qualità della vita delle popolazioni residenti, non solo per innalzare il livello di benessere personale ma anche per favorire l’accoglienza, la condivisione dei vantaggi che derivano dalla tutela dei beni naturali e culturali, strettamente connessi alla tradizione;
La valorizzazione e il miglioramento in termini di fruibilità del patrimonio culturale diffuso e relativa promozione di programmi di collaborazione congiunta, per ampliare la conoscenza di tutte quelle attività che caratterizzano i loro territori;
La valorizzazione e il miglioramento in termini di fruibilità del patrimonio geologico, archeologico e culturale dei territori e relativa promozione;
L’organizzazione di progetti tematici e percorsi didattici coinvolgendo eventualmente scuole, associazioni, cooperative con specifiche giornate didattico – educative;
L’impegno reciproco a richiedere e/o reperire fondi regionali, nazionali e comunitari atti all’esecuzione del presente protocollo d’intesa;
Realizzare congiuntamente i principi promossi dell’Unesco anche attraverso collaborazione scientifica e scambio di informazioni e know how;
La realizzazione di altre attività congiunte utili al raggiungimento delle finalità indicate.
Oggetto del Protocollo è l’adozione di iniziative di collaborazione tra loro coordinate finalizzate a promuovere la ricerca, l’innovazione, la formazione e lo sviluppo del territorio e principalmente lo scambio di buone pratiche.
La valorizzazione di tutte le attività locali ed a individuare e realizzare forme evolute di gestione a livello territoriale delle risorse ambientali e sociali, quale strumento atto a favorire la coesione sociale, la sostenibilità e la partecipazione nei processi di sviluppo locale.
Lo svolgimento di attività atte a garantire la conoscenza dei parchi e la diffusione di buone pratiche di governo locale, nel rispetto del contesto naturalistico, storico e culturale, attuando, compatibilmente con le risorse disponibili, sempre nuove e diverse iniziative che promuovano lo sviluppo sostenibile favorendo una evoluzione ed un miglioramento delle condizioni di vita del territorio.