Vaccini per i furbetti: le perplessità di UniAmo Geraci

«UniAmo Geraci esprime forti perplessità e notevoli preoccupazioni per le notizie che giungono dal fronte della campagna vaccinale contro il Covid-19. Apprendiamo, infatti, di plurimi casi d’inosservanza dei criteri di priorità stabiliti a livello nazionale per la somministrazione del vaccino, con spiacevoli episodi in tal senso che sarebbero avvenuti anche nella nostra comunità di Geraci Siculo». E’ quanto scrivono i consiglieri di opposizione della comunità geracese. «Per evitare inutili speculazioni e l’originarsi di disdicevoli e inopportuni casi di privilegio, chiediamo al Sindaco e all’ASP, ciascuno per le proprie competenze, di disporre una verifica delle persone già vaccinate, di adottare gli opportuni provvedimenti di richiamo contro chi abbia eventualmente commesso abusi e di predisporre un sistema di controllo e di pubblicizzazione del piano di vaccinazione».