Cefalù: una settimana di studi dedicata a Gian Maria Volontè

Il Festival del Cinema di Cefalù dedica una settimana di studi all’attore Gian Maria Volontè che a Cefalù ha girato il film “A ciascuno il suo”. Gian Maria Volontè è nato a Milano il  9 aprile 1933 ed è morto a Florina il 6 dicembre 1994. Nel 1966 gira il film a Cefalù nel ruolo del prof. Laurana, nel film “A ciascuno il suo”, diretto da Elio Petri, che ne ha curato la sceneggiatura assieme a Ugo Pirro. Il film è liberamente ispirato all’omonimo romanzo dello scrittore Leonardo Sciascia. Il film segna anche l’inizio del sodalizio artistico fra il regista Petri, lo sceneggiatore Ugo Pirro e Gian Maria Volonté, a cui seguiranno altri film nel corso degli anni Settanta.

Nel corso della settimana di studi dedicata a Gian Maria Volontè il festival del cinema di Cefalù darà alcuni riconoscimenti speciali a diversi registi che partecipano alla manifestazione. Già nella giornata di lunedì 17 maggio farà conoscere alcuni premi speciali che saranno attribuiti a registi esordienti.