Pressione alta? Ecco la bevanda calda che abbassa in modo significativo la pressione alta

La pressione alta è una malattia che aumenta il rischio di malattie cardiache. Ecco perché è importantissimo tenerla sotto controllo. Alcuni ricercatori hanno scoperto e dimostrato che una bevanda calda abbassa in modo significativo la pressione alta.

L’ ipertensione è una condizione tipicamente asintomatica per cui la forza del sangue che spinge contro le pareti delle arterie è costantemente troppo alta. Nel tempo, questa pressione può far restringere le arterie. Tutto questo favorisce il rischio di malattie cardiache. Fortunatamente, però, l’ipertensione è facilmente reversibile se si apportano cambiamenti dietetici salutari.

Alcuni studi su animali, e delle osservazioni scientifiche, hanno collegato il consumo di tè verde a una riduzione della pressione alta, sebbene i risultati siano stati contrastanti.

In una meta-analisi pubblicata sulla rivista Medicine si trovano le conclusioni sugli effetti del consumo di tè verde nel controllo della pressione sanguigna. In questa meta-analisi sono stati inclusi 24 studi con 1.697 soggetti.

Cosa hanno scoperto i ricercatori?
Dalla lettura dei risultati è stato evidenziato che il tè verde ha abbassato in modo significativo la pressione sanguigna sistolica. È stata anche osservata una significativa riduzione della pressione arteriosa diastolica.

Cosa significano questi numeri?
La lettura della pressione sanguigna totale viene determinata misurando la pressione sanguigna sistolica e diastolica.

La pressione sanguigna sistolica è il numero più alto. Misura la forza che il cuore esercita sulle pareti delle arterie ogni volta che batte. La pressione diastolica è il numero più basso. Misura la forza che il cuore esercita sulle pareti delle tue arterie tra un battito e l’altro.

Nelle loro osservazioni conclusive, i ricercatori dello studio hanno visto che il tè verde ha ridotto significativamente la SBP [pressione sanguigna sistolica] e la DBP [pressione sanguigna diastolica] per tutta la durata delle prove a breve termine.

E’ chiaro che sono necessari nuovi e più ampi studi a lungo termine per indagare ancora di più gli effetti del tè verde sul controllo della pressione arteriosa.

Cosa spiega questo effetto?
I ricercatori hanno scoperto che i composti chiamati catechine, presenti nel tè verde, rilassano il muscolo che riveste i vasi sanguigni, il che può portare ad abbassare la pressione sanguigna. Hanno riportato le loro scoperte sulla rivista Cellular Physiology & Biochemistry .

Suggerimenti generali per abbassare la pressione alta
Una delle contromisure più importanti da adottare contro l’ipertensione è ridurre il sale. Una dieta ricca di sale interrompe l’equilibrio naturale del sodio nel corpo. Questo porta il corpo a trattenere l’acqua. In questo modo aumenta la pressione della spinta del sangue contro le pareti dei vasi.

Le linee guida sanitarie consigliano di mangiare meno di sei grammi di sale al giorno, che è circa un cucchiaino da tè.

Bisogna adottare una dieta povera di grassi che include molte fibre, come quelle che si ritrovano nel riso, nel pane e nella pasta integrale. In questa dieta bisogna includere molta frutta e verdura. In questo modo si può anche abbassare la pressione sanguigna.

Il consiglio è di mangiare mangiare cinque porzioni di frutta e verdura ogni giorno. Sono cinque porzioni di frutta e verdura in totale e non cinque porzioni di ciascun tipo di frutta e verdura.

Cambia impostazioni privacy
Torna in alto