Nella Cattedrale di Cefalù la Solenne Liturigia per la Festa della Virgo Fidelis

Nella Cattedrale di Cefalù la Solenne Liturgia per la Festa della Virgo Fidelis Patrona dell’Arma dei Carabinieri.
Ha celebrato il Vescovo  il Vescovo S.E. Rev.ma Mons. Giuseppe Marciante.
Presenti il Comandate della Compagnia Carabinieri  di Cefalù, Maggiore Marco Dal Bello.
Presenti anche il  Comandante della Stazione Carabinieri di Cefalù, Luogotenente Ignazio Angelo Piraino e numerosi Carabinieri provenienti dai comuni appartenenti alla Compagnia di Cefalù con i rispettivi Comandanti.
Nella Cattedrale di Cefalù  anche sindaci o loro rappresentanti dei Comuni di Cefalù, Lascari, Campofelice di Roccella e San Mauro Castelverde.  Tanti gli Alunni dell’Ic Botta di Cefalù accompagnati dal dirigente scolastico Antonella Cancila.
Ha partecipato l’Associazione Carabinieri in congedo. Tanti anche i familiari.

Momento forte e commovente la recita della Preghiera del  Carabiniere.

Dolcissima e gloriosissima Madre di Dio e nostra,
noi Carabinieri d’Italia,
a Te eleviamo reverente il pensiero,
fiduciosa la preghiera e fervido il cuore!

Tu che le nostre Legioni invocano confortatrice e protettrice
con il titolo di “VIRGO FIDELIS”.
Tu accogli ogni nostro proposito di bene
e fanne vigore e luce per la Patria nostra.

Tu accompagna la nostra vigilanza,
Tu consiglia il nostro dire,
Tu anima la nostra azione,
Tu sostenta il nostro sacrificio,
Tu infiamma la devozione nostra!

E da un capo all’altro d’Italia
suscita in ognuno di noi
l’entusiasmo di testimoniare,
con la fedeltà fino alla morte
l’amore a Dio e ai fratelli italiani.

Amen!

La Patrona dei Carabinieri

Nell’Arma il culto alla “Virgo Fidelis” iniziò subito dopo l’ultimo conflitto mondiale per iniziativa di S.E. Mons. Carlo Alberto Ferrero di Cavallerleone, Ordinario Militare d’Italia.  E di P. Apolloni S.J., Cappellano Militare Capo.
La Vergine è raffigurata in atteggiamento raccolto. Alla luce di una lampada legge in un libro le parole profetiche dell’Apocalisse: “Sii fedele sino alla morte” (Apoc.2,10).
La scelta della Madonna “Virgo Fidelis”, come celeste Patrona dell’Arma, è indubbiamente ispirata alla fedeltà:  “Nei secoli fedele”.