Pubblicato il Regolamento edilizio comunale (REC) del Comune di Cefalù

Pubblicato il Regolamento edilizio comunale (REC) del Comune di Cefalù. Il Regolamento edilizio comunale (REC) è uno strumento normativo obbligatorio di carattere
tecnico operativo, che è approvato separatamente dal piano urbanistico comunale del quale costituisce comunque parte integrante e sostanziale.
Il REC, così come disposto dalla legge regionale 13 agosto 2020, n.19, all’art. 29, comma 2, contiene le norme tecniche relative alle modalità di costruzione e modificazione dei manufatti edilizi e al recupero del patrimonio edilizio esistente, nonché le norme, generali e specifiche, di carattere tecnico-estetico, igienico-sanitario, sulla sicurezza e vivibilità degli immobili e delle loro pertinenze, sulla sicurezza degli impianti, sul risparmio energetico, sulla eliminazione delle barriere architettoniche, sulla prevenzione dei rischi, in conformità alle disposizioni di leggi nazionali e regionali vigenti, le quali prevalgono sulle norme del REC in quanto di rango superiore.
Per gli interventi edilizi relativi ad edifici o impianti pubblici o di interesse pubblico, sono ammesse deroghe al presente Regolamento, secondo le modalità e le procedure indicate dalla normativa nazionale e regionale, in attuazione di quanto disposto dall’articolo 14 del D.P.R. n.380/2001 e s.m.i. come recepito dinamicamente dall’articolo 1 della legge regionale 10 agosto 2016, n. 16 e s.m.i..
I Comuni sono tenuti ad adottare il Regolamento Edilizio Comunale ai sensi del comma 4 dell’articolo 29 della legge regionale 13 agosto 2020, n.19 e ss.mm.ii., entro 120 gg. dalla data di pubblicazione del “regolamento tipo edilizio unico”, approvato con decreto del Presidente della Regione, in attuazione di quanto previsto dall’articolo 2, comma 2, della legge regionale 10 agosto 2016, n. 16 e s.m.i.. Gli stessi possono apportare al “regolamento tipo edilizio unico”, con apposita deliberazione del consiglio comunale, integrazioni al fine di adattare il regolamento edilizio alle specifiche caratteristiche locali.
Nell’ambito della propria autonomia, il Comune attraverso il Regolamento Edilizio Comunale individua i requisiti tecnici integrativi riferiti ad opere o impianti che, ancorché non direttamente interessati dall’attività edilizia, tuttavia ad essa possono essere correlati.
Il Comune individua, inoltre, le procedure, in conformità alle leggi, per il rilascio e la presentazione dei titoli abilitativi edilizi e le modalità di controllo degli stessi, rendendoli pubblici sul proprio sito web.
E’ stato approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 18 del 30/03/2023. Sono 100 gli articoli che sostituiscono il  REC. Da ieri all’Albo Pretorio del Comune.

Cambia impostazioni privacy
Torna in alto