Il Festival del Cinema di Cefalù premia i protagonisti dell’Earth Day

Il Festival del Cinema di Cefalù, che dedica un premio speciale in occasione dell’Earth Day. In concorso erano 5 i documentari sul tema scelti tra quelli in gara. Complimenti al vincitore,  il Regista Roberto Lo Monaco e alla Prof.ssa Giorgia Gioacchini dell’Università di Ancona (DISVA) che ha patrocinato l’iniziativa.
Adesso il grazie dal Festival del Cinema di Cefalù a chi ha contribuito alla realizzazione del programma (on line) Earth Day 2023. Un Programma apprezzato anche da Earth day International che lo ha inserito nella mappa degli eventi mondiali. Il Festival, impegnato nella promozione del Cinema e delle attività legate a questa Arte, attribuisce ogni anno un premio speciale al miglior documentario che tratta temi legati alla Salvaguardia dell’Ambiente e del Creato.
Col patrocinio di Earth Day Italia, e per questo un grazie al presidente Sassi, ha organizzato una serie di eventi di alto profilo sociale.
Il tutto ad emissioni CO2 zero in qualsiasi forma, diretta o indiretta.
Un sentitissimo Grazie a:
S.E. Rev.ma Mons. Luigi Renna, Arcivescovo di Catania
S.E. Rev.ma Mons. Antonio Di Donna, Vescovo di Acerra,
S.E. Rev.ma Mons. Angelo Spina, all’Arcivescovo di Ancona Osimo,
S.E. Rev.ma Mons. Calogero Peri, Vescovo di Caltagirone,
S.E. Rev.ma Mons. Gianrico Ruzza, Vescovo di Civitavecchia, Tarquinia Porto Santa Rufina
e all’Arcivescovo emerito di Monreale Michele Pennisi.
I loro interventi dono disponibili su: https://festivalcinemacefalu.it/
Un Grazie al Soprano Maria Carfora che ha eseguito il Brano Laudato si’, il primo nella Storia con un testo scritto e e approvato da un Papa.
Grazie allora all’IISS Jacopo del Duca Diego Bianca Amato e al suo Dirigente prof.ssa Antonella Cancila per le attività svolte con gli studenti.
E un grazie agli otto fotografi naturalisti che hanno foto ritraenti lo spettacolo impareggiabile della Natura. Da tutelare, salvaguardare e promuovere.
Grazie a Barbara Salmeri, Matteo Orlando, Lorenzo Sausa, Cristiana Mascari, Vincenzo Sapienza, Pinuccia Botta, Giuseppe Vazzana e Mirjam Heijmans. Sono otto fotografi naturalisti che percorrono ogni giorno i sentieri del Parco delle Madonie e non solo. Le loro foto incarnano la Laudato Si’, messaggi a tutto sulla bellezza del Creato e sulla necessità di proteggerlo e valorizzarlo.
Non ultimo grazie ad Earth day International che ci segnalato nella mappa degli eventi mondiali.
Un grazie alle testate giornalistiche che si sono occupate del Premio. Complimenti al Regista Roberto Lo Monaco e alla Prof.ssa Giorgia Gioacchini dell’Università di Ancona (DISVA).
Lo Staff del Festiva del Cinema di Cefalù

 

Cambia impostazioni privacy
Torna in alto