Allontanare le zanzare: ecco cosa mettere vicino la finestra

Allontanare le zanzare

Con l’arrivo dei primi caldi e dei contesti mediamente umidi, animali come le zanzare tendono naturalmente a sviluppare una fase maggiormente attiva, che vede la differenziata famiglia di questi animali che è indubbiamente tra le meno gradite dalla specie umana ma non solo: le zanzare nel loro compendio esistono da milioni di anni, e trattandosi di esseri molto adattivi “ce le ritroviamo” anche nella nostra era, conosciute per la loro capacità di nutrirsi utilizzando il plasma animale, umano compreso. Allontanare le zanzare è uno dei sistemi preventivi più utilizzati, il che ha portato lo sviluppo di insetticidi molto specifici di origine naturale o chimica. Ma è anche possibile agire “ancora prima” lasciando alcune sostanze vicino alle finestre.

Infatti i repellenti possono differenziarsi in tantissime varianti ma è comunque possibile non direttamente applicarli sulla nostra figura.

Cosa posizionare sulla finestra per evitare il “transito” e quindi l’azione delle zanzare? Proviamo a scorpirlo.

Come allontanare le zanzare: ecco cosa devi mettere sulla finestra

Allontanare le zanzare

La zanzara è come detto non un singolo tipo di insetto ma fa parte di un gruppo che oramai anche in Europa è fatto da diverse varianti, in tutti i casi sono escusivamente gli esemplari femminili ad essere quelli più “odiati” in quanto sono esclusivamente le femmine che fanno ricorso al sangue per nutrirsi ( gli esemplari maschi infatti si nutrono di nettare dei fiori). Le zanzare non sono solo fastidiose ma anche inconsapevolmente portatrici di molte malattie molto importanti, una su tutte è sicuramente la malaria.

Essendo insetti dai sensi piuttosto sviluppati, è possibile fare ricorso al loro olfatto per concepire un ambiente non “vicino” alle loro esigenze. Infatti gli animali come le zanzare data la loro natura tendono a privilegiare gli ambienti caldi, umidi e sufficientemente “conditi” da mammiferi.

Possiamo porre sul davanzale o sulla finestra vari aromi naturali come ad esempio aceto e limone miscelati in un piccolo contenitore  oppure bagnare una fetta di limone e lasciarla in 1-2 dita di aceto, condizione che svilupperà un aroma non così forte per gli esseri umani ma a dir poco repellente per le zanzare.

Idem per quanto riguarda i fondi di caffè: possiamo infatti porre in un contenitore in ceramica o vetro 1 o 2 fondi di caffè usati e dopo averli bruciati anche solo per qualche minuto questo particolare aroma di caffè “bruciato” servirà a tenere lontane le zanzare ma anche altri molti insetti “molesti”.

Le zanzare possono essere tenute lontane anche semplicemente adottando un qualsiasi olio essenziale abbastanza “odoroso” come citronella, menta, tea-tree oil o olio di Neem ma anche agrumi vari.

Cambia impostazioni privacy
Torna in alto