Solennità del Corpus Domini a Cefalù

Solennità del Corpus Domini a Cefalù. Domenica 2 giugno si terrà a Cefalù la Solenne Festa del Corpus Domini, un’importante ricorrenza religiosa che celebra il Santissimo Corpo e Sangue di Cristo. La giornata sarà ricca di eventi. Dopo la celebrazione delle ore 18.00, la Solenne Processione per le vie della città, con la Benedizione del Mare e  la Benedizione Eucaristica finale in Cattedrale.
Presiede S.E.R. Mons. Giuseppe Marciante, Vescovo di Cefalù. Concelebrano parroci, presbiteri e diaconi della Città.
Le Celebrazioni Eucaristica si terranno alle ore 9.30, 11.30 e 18.00 presso la Basilica Cattedrale.
La processione eucaristica partirà dalla Basilica Cattedrale e si snoderà per le vie del centro storico di Cefalù. Il percorso della processione sarà il seguente:
Piazza Duomo, Corso Ruggiero, Piazza Garibaldi, Via Umberto I, Via Matteotti, Piazza Diaz, Via Spinuzza, Via Vittorio Emanuele
Piazza Marina.  Qui si terrà la Benedizione del Mare
Via C. O. di Bordonaro, Corso Ruggiero, Piazza Duomo-
A conclusione della Processione La Benedizione Eucaristica in Cattedrale.
E’ tradizione esporre nei balconi, al Passaggio della Processione col Santissimo Sacramento, coperte ricamate e luci. I bambini cospargevano fiori petali di fiori le vie percorse dalla processione.

Il Corpus Domini, solennità del Santissimo Corpo e Sangue di Cristo, è una delle principali feste dell’anno liturgico cattolico. Celebra la presenza reale di Gesù Cristo nell’Eucaristia, il sacramento in cui pane e vino vengono consacrati nel corpo e sangue di Cristo.
È una festa mobile: cade il giovedì dopo la Solennità della Santissima Trinità. In alcuni Paesi, tra cui l’Italia, viene celebrata la domenica successiva. Nel 2024, il Corpus Domini sarà il 30 maggio. Ma si celebrerà di Domenica il 2 Giugno.
La festa nacque nel 1247 nella diocesi di Liegi, in Belgio, ad opera della beata Juliana di Liegi. Papa Urbano IV, con la bolla Transiturus de hoc mundo del 1264, ne estese la celebrazione a tutta la Chiesa cattolica.
La festa è caratterizzata da una solenne processione eucaristica per le vie cittadine. L’Ostia consacrata, contenuta in un ostensorio, viene portata in processione sotto un baldacchino, spesso accompagnata da canti, preghiere e momenti di benedizione. Il Corpus Domini è un’occasione per riaffermare la fede nella presenza reale di Cristo nell’Eucaristia e per adorare il Santissimo Sacramento. È anche un momento di festa e di condivisione per la comunità cattolica.
In Italia, la festa del Corpus Domini è molto sentita e vissuta con grande devozione popolare.
Le processioni eucaristiche sono spesso molto elaborate e coinvolgono tutta la comunità. Tra le tradizioni più tipiche, la preparazione di infiorate, ovvero tappeti di fiori e segatura colorata, lungo le strade che il corteo percorrerà.

Cambia impostazioni privacy
Torna in alto