Pierangelo è il cefaludese 2016. I riconoscimenti dell’anno

Pierangelo Gullo è il cefaludese 2016. Lo hanno decretato i lettori di cefalunews. Alla fine delle votazioni on line, che si sono chiuse ieri giorno di epifania, ha ottenuto 1.796 voti. E’ stato scelto dai lettori perchè «ha fatto parte del cast della serie televisiva di Raiuno “la mafia uccide solo d’estate”. Per sei settimane ha recitato in televisione il ruolo del bambino povero, e senza padre, che con dignità condivide l’amicizia con i coetanei più fortunati di lui. La sua storia ha appassionato gli spettatori, di settimana in settimana. A conclusione della fortunata serie televisiva “la mafia uccide solo d’estate” la città di Cefalù può andare fiera di avere fra le sue mura un ragazzo bravo come Pierangelo che ha saputo interpretare da vero professionista il ruolo che gli ha assegnato il copione».

Ed ecco gli altri riconoscimenti per il 2016

Stefano Castiglia, presidente del Real Cefalù, è «Ambasciatore cefaludese» perchè «Grazie al suo impegno il Palatricoli ha riaperto i battenti. E’ stato eletto a delegato della Divisione calcio a cinque. Grazie a questa elezione lo sport cefaludese è sbarcato nel mondo dello sport che conta».

Luigi Aricò è l’ «Artista 2016» perchè «è fra i 25 migliori artisti contemporanei del 2016. Ha partecipato alla mostra-premio dedicata ai 25 migliori artisti che si sono distinti durante l’anno trascorso per alti meriti nel campo della pittura, scultura e fotografia. E’ stato premiato a Roma quale miglior artista dell’anno con la seguente motivazione: per «sensibilità espressiva, talento esecutivo, brillante carriera artistica».

Simone Lazzara si conferma «Giovane imprenditore cefaludese 2016» con la seguente motivazione: «Ad agosto con lo “Street Food Festival” ha mostrato il volto di una Cefalù in festa che si diverte e fa divertire. Ha fatto toccare con mano il volto di una città giovane che apre le sue porte alle novità con coraggio e fiducia. A Natale è riuscito a mettere insieme i commercianti per un programma natalizio vera anima della città».

Simone Maraffa è il «Vignettista 2016» con la seguente motivazione: «I suoi disegni animano la comunità cefaludese. Si devono alla sua matita le maschere che hanno allietato il carnevale cefaludese di quest’anno. Sempre alla sua matita si devono le vignette della caccia al tesoro portata avanti dai giovani di “punto interrogativo”. Disegni che hanno racchiuso in due scatti la vita politica e sociale della comunità cefaludese».

Valeria Piazza è il «Presidente 2016» con la seguente motivazione: «Per il terzo anno consecutivo ha organizzato il festival internazionale Ventodamare. Per quattro giorni il cielo della cittadina normanna si è colorato grazie ai tanti aquiloni, piccoli e grandi, che volavano alti sui tetti delle abitazioni. Con l’associazione che presiede, inoltre, ha animato la vita culturale della città raccogliendo oltre duemila libri per la biblioteca comunale che non esiste ancora».

Susy Olvbäck è la «Sportiva 2016» con la seguente motivazione: «Anima dello sport a Cefalù ha affrontato una delle più dure gare di trail running al mondo, il Tor de Geants sulla lunghezza di 330 km con 24mila metri di dislivello positivo. Una gara che è andata avanti per otto giorni, senza soste, che ha visto tagliare il traguardo all’atleta cefaludese che ha tenuto alto il nome della città di Cefalù».

Giuseppe Terrasi è lo «Sportivo 2016» con la seguente motivazione: «Capitano della Zannella basket. Insieme ai suoi compagni di squadra ha conquistato la promozione in serie B tenendo alto il nome della città di Cefalù».

Samanta Gianni è la «Giovane sportiva 2016» con la seguente motivazione: «Campionessa regionale cadette ha riconquistato il titolo nello scorso mese di giugno. Ha partecipato al Campionato nazionale di categoria che si è svolto a Ostia Lido. Grazie ai suoi successi ha permesso alla karate Shotokan di Cefalù di piazzarsi al terzo posto nella classifica per società».

Pierangelo Gullo, Stefano Castiglia, Luigi Aricò, Simone Lazzara, Simone Maraffa, Valeria Piazza, Susy Olvbäck, Giuseppe Terrasi e Samanta Giannì riceveranno il riconoscimento nel corso della «Giornata dei protagonisti» che si terrà il prossimo 5 febbraio alle ore 10.00 presso l’Hotel Riva del Sole.

Ai nove che riceveranno i riconoscimenti 2016 rivolgiamo alcune domande per una intervista che sarà pubblicata su cefalunews. Le risposte si possono inviare all’indirizzo cefalunews-net@libero.it

1. Cosa ricordi con piacere di Cefalù dell’anno appena trascorso?
2. E cosa vorresti cambiasse a Cefalù con l’anno nuovo che è arrivato?
3. Che messaggio lanci ai lettori di cefalunews?
4. Quale impegno senti di potere assumere, per il 2017, nei confronti della città di Cefalù?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.