Realtime blog trackingRealtime Web Statistics Zanzara tigre, fate attenzione: ecco i primi sintomi dopo il morso
Cefalunews

Zanzara tigre, fate attenzione: ecco i primi sintomi dopo il morso

La paura della zanzara tigre si manifesta anche tra gli italiani. E’ notizia di questi giorni che ad Ardea, comune che fa parte della città metropolitana di Roma. Un uomo, infatti, di rientro dal Brasile è stato colpito dalla chikungunya, malattia virale derivante dalla puntura della zanzara tigre.

Cosa è la zanzara tigre

La zanzara tigre è un insetto appartenente alla famiglia Culicidae. Fa parte dell’ordine delle Diptere ed appartiene al regno animale. Si sta adattando in regioni anche abbastanza fredde nonostante sia una specie indigena in zone tropicali e sub tropicali.

E’ un animale lungo dai 5 ai 10 centimetri e solitamente si trova tigrata bianca e nera. La distinzione tra maschi e femmine si ha attraverso le dimensioni: il genere maschile è infatti solitamente più grande del 10% rispetto al genere femminile.

Sintomi da morso della zanzara tigre

Il morso della zanzara tigre può essere abbastanza pericoloso per il genere umano. Il rischio è quello di essere infettati dal chikungunya che è una malattia virale. Ma quali sono i primi sintomi dopo essere stati morsi? Ecco un elenco dei più comuni:

  • Febbre alta
  • Dolori articolari, anche abbastanza forti
  • Dolori muscolari
  • Mal di testa
  • Paralisi

In questo articolo abbiamo fatto un breve riepilogo di ciò che è la zanzara tigre ma non c’è assolutamente bisogno di allarmarsi. Nel caso in cui pensiate di essere stati punti vi consigliamo di rivolgervi immediatamente ad uno specialista che saprà darvi tutti i consigli per recuperare in pieno la vostra forma di salute.