Realtime blog trackingRealtime Web Statistics Le voci fuori dal coro: Rosberg e Palmer contro Vettel
Cefalunews

Le voci fuori dal coro: Rosberg e Palmer contro Vettel

Mentre si continua a discutere del Gran Premio del Canada e della controversa penalità inflitta a Sebastian Vettel, emergono anche (poche) opinioni in favore degli steward. Tra le voci più autorevoli nel campo della Formula 1, a dire la loro sono Nico Rosberg e Jolyon Palmer.

Nico Rosberg

Il tedesco, campione del mondo 2016, è durissimo nei confronti del connazionale e critica aspramente le sue capacità di reggere sotto pressione: “È sempre la stessa storia, quando Lewis insegue Seb, Seb sbaglia. Non regge la pressione.” Parole dure anche per quanto riguarda quella che a suo dire è stata una scenata irrispettosa nei confronti degli steward: “Non è stato bello vedere dopo la gara tutti quei gesti”. Secondo Nico Vettel avrebbe dovuto lasciare spazio ad ogni costo rientrando in pista, e non avendolo fatto meritava la penalità.

Jolyon Palmer

Anche per l’ex pilota Renault Jolyon Palmer Vettel non avrebbe scuse. L’inglese si schiera con Rosberg, sostenendo che ci sarebbero solo due scenari possibili: o Vettel ha davvero perso il controllo; o Vettel ha volontariamente chiuso Hamilton. In entrambi i casi, secondo il connazionale di Lewis, meritava la penalità. Neanche Palmer ha inoltre apprezzato le scenette di Seb, a suo dire “francamente ridicole”.

Palmer e Rosberg espongono quindi giustamente la propria (condivisibile o meno) opinione, dimenticando però la questione principale che le polemiche hanno cercato di sollevare: il ritorno ad un’interpretazione della Formula 1 che sia meno delicata e penalizzante per chi cerca duelli vecchio stampo, che sono poi quelli che hanno sempre fatto (e, si spera, faranno) emozionare i tifosi.