Realtime blog trackingRealtime Web Statistics Cosa succede a chi assume tutti i giorni origano? Ecco l'incredibile risposta
Cefalunews

Cosa succede a chi assume tutti i giorni origano? Ecco l’incredibile risposta

Cosa succede a chi assume tutti i giorni origano? Chi assume tutti i giorni origano, secondo alcune ricerche scientifiche, combatte il cancro e resta giovane. La spezia di origano, infatti, ha proprietà anticancro. A scoprire queste proprietà sono stati gli esperti della Long Island University che hanno evidenziato proprio nella pianta di origano la presenza di una sostanza killer che è molto efficace proprio contro il cancro alla prostata. Assumere origano, quindi, questa erba aromatica, significa introdurre nel corpo un componente che induce le cellule cancerogene ad auto-distruggersi. In particolare, per concludere, questa proprietà  anti cancro della pianta di origano è stata testata per quanto riguarda il tumore alla prostata che è una delle patologie che maggiormente colpisce la popolazione maschile.

Chi assume origano aiuta il proprio intestino? Assumere origano aiuta a combattere con successo il meteorismo. La tisana di origano è moto famosa perché facilita la digestione. In caso di cattiva digestione il consiglio è di assumere la tisana di origano anziché questa importante spezia attraverso il cibo. In questo senso è anche utile il suo olio essenziale perché contiene il timolo e il carvacrolo. La tisana di origano è consigliata in caso di dolori mestruali grazie alla sua azione analgesica. In caso di gastriti, ulcere e simili problematiche l’uso dell’origano è sconsigliato. L’infuso di origano possiede una capacità coadiuvante che permette di contrastare l’avanzare della cellulite e buccia d’arancia.

Come si utilizza la pianta di origano per la salute umana? La pianta di origano è molto conosciuta e versatile. Si impegna in cucina per insaporire i piatti ed è comune inoltre per l’utilizzo che se ne fa per la realizzazione di bevande terapeutiche, come decotti e infusi. Molto utili sono i suffumigi a base di origano. Utilizzando l’infuso di origano si possono ottenere ottimi vantaggi a livello della di igiene orale. Anche contro l’alito cattivo è conosciuto questo rimedio fai da te. L’azione benefica del gargarismo di origano purifica l’apparato orale. Da non dimenticare che con i fiori di origano si preparano degli ottimi decotti.

A cosa servono i suffumigi di origano? Per liberare il naso dalla presenza di muco e per sciogliere il catarro. I suffumigi sono un rimedio naturale utile a secondo il caso. I suffumigi sono privi di controindicazioni. In questo casi occorre solo inalare i fumi che fuoriescono dalla pentola d’acqua riempita a metà nella quale mettere la pianta di origano secca. Occorre coprirsi il capo con un asciugamano, così da poter eseguire con successo il rimedio. Per migliorare l’effetto si suggerisce di usare l’olio essenziale di origano in una quantità relativamente bassa. La pianta di origano si può utilizzare per altri usi.

Chi deve stare attento alla pianta di origano? La pianta di origano si può utilizzare in genere senza alcun rischio. Può, infatti, provocare solo intolleranze o allergie, dovute da alcuni principi attivi presenti nella sua composizione chimica. La pianta di origano non va utilizzata da chi soffre di reflusso gastro-esofageo. La pianta di origano è sconsigliata anche in caso di assunzione di alcuni farmaci. Ecco perché è molto importante quando si assumono farmaci chiedere un consiglio al proprio medico se si intende consumare con regolarità la pianta di origano. Nel caso dell’olio di origano è controindicato per i piccoli e solo un medico può suggerire quando è utile al caso.