Pasta di insetti con sugo di larve: ecco la ricetta che sta facendo impazzire tutti

pasta

La pasta è il prodotto del mady in Italy che fa il giro di tutto il mondo. La pasta italiana è davvero buona ed esistono tantissime aziende che la portano nei supermercati per essere venduta con le loro marche. La pasta si può cucinare in molti modi e tutti i piatti che si preparano piacciono a chi li mangia. Gli chef di tutto il mondo studiano giorno per giorno come preparare un piatto di pasta originale che stuzzica l’appetito. I menu dei ristoranti contengono pasta cucinata in molti modi.

La pasta piace a tutti in particolare quando è accompagnata da sughi che fanno gola. I condimenti con cui si può servire la pasta sono tanti e svariati. Fra i più gettonati troviamo pomodoro, pesto, aglio, olio, noci, fagioli, ceci, cipolla, pelati, spezzatino, patate e lenticchie. Per non parlare dei tantissimi nomi che vengono dati ad alcuni piatti di pasta: carbonara, amatriciana, norma, sorrentina, genovese e arrabbiata solo per citarne alcuni. I libri di cucina sono pieni di ricette di pasta che si elaborano con condimenti facili da preparare in pochi minuti. Non mancano, però, nei ricettari i consigli per avere una pasta con sughi a volte anche elaborati.

Da alcuni giorni vengono fuori ricette di pasta con gli insetti da servire con sughi che per tanti italiani non sono facili da digerire. Questo non tanto perchè fanno male quanto perchè certa tradizione fa provare disgusto quando si parla di insetti che si trovano nella pasta. Eppure da un mese  circa anche in Italia è arrivata la legge che consente di mangiare alcuni insetti. Nei supermercati però non si trova la pasta con gli insetti che arriverà presto.

Alcuni chef mostrano in internet come preparare la pasta con gli insetti. Non manca chi fa vedere tutto attraverso qualche video. Per la pasta di Grilli con sugo di Larve Caimano ci vogliono 130 grammi di pasta con i grilli e 20 pezzi di larve caimano essiccate. Il piatto che si ottiene si annuncia buono da mangiare. Su questo non possiamo dare alcun giudizio che lasciamo invece a chi dopo averlo preparato lo mangerà. Di certo questo piatto di pasta è fuori da quelli tradizionali.

Per fare la pasta di grilli ci vuole la farina di questi insetti. Al momento on line sono disponibili alcuni tipi di farina creati con questi insetti. Viene prodotta in Belgio e il sito che la diffonde sostiene che è una fonte proteica completa che contiene tutti e nove gli amminoacidi essenziali. Contiene molte proteine ed ha pochi carboidrati e grassi. Non contiene glutine, zucchero e lattosio ed è ricca di sostanze nutritive come calcio, ferro, vitamina B12 e B2.  Si aggiunge anche che questa polvere si produce senza sostanze chimiche, antibiotici, ormoni o pesticidi.

Cambia impostazioni privacy
Torna in alto