Come risparmiare con la lavatrice in estate: 2 trucchi, 3 consigli e 4 fake news

Risparmiare sull’uso della lavatrice durante l’estate è possibile. Ecco due semplici trucchi. Lavare i capi a 30°C anziché a 60°C riduce il consumo energetico. Avviarla solo quando è a pieno carico. Questo riduce il numero di lavaggi settimanali. Riduce anche il consumo di energia e acqua per ogni singolo capo.
Per risparmiare ecco anche tre consigli. Programmare i lavaggi durante le ore di tariffa ridotta. Pulire con regolarità il filtro previene sprechi energetici e aumenta la durata della macchina. Utilizzare detergenti di alta qualità per lavaggi a basse temperature. Questo migliora l’efficacia del lavaggio senza aumentare la temperatura dell’acqua. E alla fine si risparmia.
Per risparmiare con la lavatrice bisogna stare attenti alle fake news. Non seguire chi dice che con più detersivo c’è più pulito. Aggiungere una quantità eccessiva di detersivo non migliora la pulizia dei capi. Può lasciare residui sui vestiti e all’interno della lavatrice e c’è bisogno di ulteriori cicli di risciacquo aumentando il consumo di acqua ed energia. Ignorare chi dice che l’ammorbidente è indispensabile. Un buon detersivo e l’uso di un aceto bianco possono essere sufficienti, riducendo così l’uso di prodotti chimici e il costo complessivo. Non ascoltare chi dice che lavare a mano è sempre meglio. Spesso richiede una quantità maggiore di acqua e, a seconda della temperatura utilizzata, può anche risultare meno efficiente dal punto di vista energetico. Ignorare chi dice che la lavatrice deve essere sostituita frequentemente. Con una corretta manutenzione, una lavatrice può durare molti anni. Seguendo questi semplici trucchi e consigli, e ignorando le fake news, è possibile ridurre significativamente i costi associati all’uso della lavatrice durante l’estate, contribuendo a un risparmio energetico e a una maggiore sostenibilità ambientale.

Cambia impostazioni privacy
Torna in alto