La “Via dell’Arte”: un ponte culturale tra Sicilia e Toscana

L’idea, promossa dall’associazione culturale Il Minotauro, nasce con l’obiettivo di creare una collaborazione duratura tra il centro toscano e la città normanna. Attraverso questo scambio culturale, le opere d’arte e gli artisti stessi saranno i protagonisti di un dialogo creativo che, nel corso degli anni, potrà rafforzare il legame tra le due comunità. Data e Ora Inaugurazione: Sabato 29 giugno, ore 11.30
La mostra, che sarà ospitata presso l’Ottagono di Santa Caterina, sarà aperta al pubblico fino al 7 luglio. L’ingresso è gratuito e gli orari di visita sono i seguenti: dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20. Questo evento rappresenta un’opportunità unica per gli amanti dell’arte di ammirare opere contemporanee e di partecipare a un’iniziativa che promuove l’incontro tra culture diverse.
“Abbiamo voluto sostenere questa iniziativa – affermano il sindaco di Cefalù Daniele Tumminello e l’assessore alla Cultura Antonio Franco – non solo per il legame che abbiamo instaurato con Camaiore, ma perché crediamo che attraverso lo scambio culturale si possano creare i presupposti per una crescita complessiva che guardi alla bellezza”.
Il gemellaggio artistico tra Cefalù e Camaiore rappresenta un passo significativo verso la costruzione di un dialogo culturale fertile e duraturo. La “Via dell’Arte” non è solo un percorso immaginario, ma una vera e propria strada verso la condivisione e l’arricchimento reciproco, dimostrando come l’arte possa essere un ponte tra comunità diverse, capace di creare connessioni profonde e durature.
Data e Ora Inaugurazione: Sabato 29 giugno, ore 11.30
Luogo: Ottagono di Santa Caterina, Cefalù
Periodo Mostra: Fino al 7 luglio
Orari di Visita: 10:00-13:00 e 17:00-20:00
Ingresso: Gratuito.
Non perdete l’occasione di essere parte di questo evento straordinario che celebra l’arte e la collaborazione tra due delle più affascinanti città d’Italia.

Cambia impostazioni privacy
Torna in alto