Isnello: la sagra delle fave trasforma le strade in un percorso gastronomico

Arriva in questi fine settimana a Isnello il tradizionale e attesissimo appuntamento con la Sagra delle Fave di San Pietro e Paolo. Giunta alla sua 45esima edizione, l’evento è organizzato dalla Proloco Isnello con il patrocinio del Comune di Isnello, guidato dal sindaco Marcello Catanzaro (nella foto) arricchito quest’anno dal contributo e dall’animazione di numerose realtà associative cittadine, tra cui la Consulta Giovanile di Isnello, G.O. Isnello, LiberaMente e il Circolo Partecipazione e Impegno.

Le strade del centro storico di Isnello si trasformeranno in un vero e proprio percorso gastronomico, dove sarà possibile degustare le tradizionali fave, patate e cipolle bollite, il tutto accompagnato da un’atmosfera di allegria, simpatia e musica. Non mancherà, naturalmente, un buon bicchiere di vino per accompagnare le prelibatezze locali. Quest’anno, la Sagra delle Fave si arricchisce della partecipazione attiva di diverse associazioni locali che contribuiranno con attività e animazioni, rendendo l’evento ancora più speciale. La Consulta Giovanile di Isnello, G.O. Isnello, LiberaMente e il Circolo Partecipazione e Impegno hanno collaborato per offrire un’esperienza indimenticabile a tutti i visitatori.

Domenica 30 giugno, alle 18.00 al Belvedere, si terrà l’ultimo appuntamento con “Cantautori tra le righe – preTesti d’incontro”, il format del progetto Fortini Sonori, ideato da Isola Tobia Label e Carlo Mercadante Editore per Itinera. Questo progetto di rigenerazione culturale, economica e sociale del Comune di Isnello è finanziato dal Ministero della Cultura grazie ai fondi del #PNRR.

Protagonista dell’evento sarà Liana Marino, cantante, chitarrista e interprete raffinata, nota per la sua musica elegante e delicata che affonda le radici nel Sud Italia. Studiosa di musica e canto jazz, Marino ha ottenuto importanti riconoscimenti in premi legati alla canzone d’autore, partecipando a festival e rassegne nazionali e internazionali. La sua musica mescola la canzone d’autore con la tradizione popolare, integrando ritmi rock, folk, jazz e sudamericani. I suoi testi e melodie, interpretati con una voce limpida e accompagnati dalla chitarra acustica in fingerpicking, spaziano tra malinconia e allegria, speranza e leggerezza.

Cambia impostazioni privacy
Torna in alto