A Gratteri intitolata una via a Don Rosario Carmelo Mascellino (foto)

A Gratteri intitolata una via a Don Rosario Carmelo Mascellino . Ieri la cerimonia presieduta dal Sindaco, avv. Giuseppe Muffoletto, e del Parroco don Nicola Crapa.
Presenti, tra gli altri, la Giunta Municipale, il mini Sindaco, il Sindaco e l’Arciprete di Petralia Sottana, P. Santino Scileppi,  che è stato Parroco di Gratteri.
Il Sindaco Muffoletto ha tracciato un biografia di Padre Mascellino, sottolineando la sua vita semplice, in povertà al servizio di tutti.
La via è quella tra il Corso Umberto I e la Via Giglio, che costeggia la Chiesa Madre. Questa area sarà quindi denominata “Discesa Don Rosario C. Mascellino Parroco”.
Nato a Petralia Sottana il 16 luglio 1925 e deceduto a Gratteri il 1 luglio 1999, Don Rosario Mascellino è ricordato come un parroco umile e zelante. La sua lapide riporta il ricordo di una persona dolce e schiva per la sua timidezza, ma anche tenace e determinata nella sua missione evangelizzatrice, soprattutto tra i giovani.
Parroco della comunità di Gratteri dal 29 giugno 1959 fino alla sua morte, è stato una guida costante, testimoniando con la sua vita semplice e umile la vera essenza della fede cristiana.
La Giunta Municipale, dopo aver valutato il profilo biografico di Don Rosario Mascellino e considerato che l’area di circolazione tra Corso Umberto I e Via Giglio è priva di denominazione, ha ritenuto opportuno assegnare una denominazione definitiva a quest’area.
L’intitolazione avviene in occasione del 25° anniversario della scomparsa di Don Rosario Mascellino, testimoniando l’affetto e la stima della comunità di Gratteri per il loro parroco.
La “Discesa Don Rosario C. Mascellino Parroco” diventerà così un simbolo del legame profondo tra Don Rosario e la sua comunità.

Cambia impostazioni privacy
Torna in alto