Salvatore Caltagirone ritorna alla guida dell’Ente Parco delle Madonie

Salvatore Caltagirone ritorna alla guida dell’Ente Parco delle Madonie in qualità di Commissario straordinario. La nomina arriva con decreto dell’Assessore al Territorio e Ambiente On. Elena Pagana e mantiene l’impegno della Regione e dello stesso Assessore nell’assicurare continuità al cammino già intrapreso dall’Ente Parco delle Madonie.
Un ritorno, quello del Commissario Caltagirone che lo vedrà impegnato sin da subito, nel prosieguo di attività istituzionali dirette a far conseguire e mantenere all’Ente, nei prossimi mesi, la nuova rivalidazione come “sito” Geopark. Un impegno, questo, che proprio durante il suo primo mandato aveva dovuto affrontare mettendo in campo iniziative finalizzate a rimuovere le prescrizioni imposte dall’Unesco, per far giungere l’Ente Parco al conseguimento del cosiddetto “certificato verde”.
Non mancherà, poi, l’attenzione rivolta al territorio e soprattutto la collaborazione con Enti ed Associazioni per la salvaguardia d’interessi comuni e lo sviluppo di nuove iniziative utili al territorio.
Già durante la dura pandemia, senza soluzione di continuità, Caltagirone era riuscito a promuovere l’Ente Parco delle Madonie, attraverso innumerevoli attività svolte in streaming. Dalla promozione delle strutture ricettive del territorio, le conferenze sulla biodiversità, alla diffusione di usi e tradizioni culturali e religiosi.
Tra i diversi impegni, di concerto con l’Assessore al Territorio e Ambiente, ci sarà anche quello relativo al contenimento della fauna selvatica.
“Si tratterà di una ripresa lavorativa – afferma Caltagirone – che mi permetterà di pianificare, laddove è possibile e compatibilmente alle disponibilità economiche, interventi strutturati dal basso per poter giungere a dei risultati operativi in linea con gli obiettivi strategici che saranno individuati.
La mia volontà è quella di poter condurre una struttura sistemica e coordinata, in grado di vincere e superare tutte le criticità che verranno in linea con il mio mandato e nel rispetto dei principi istituzionali.
Anche l’Assessore al Territorio e Ambiente Elena Pagana che ho avuto il piacere istituzionale di incontrare, nel condividere gli intenti, ha manifestato la sua più ampia collaborazione e attenzione nei confronti dell’Ente e di tutto il territorio madonita”.
Ente Parco delle Madonie

Cambia impostazioni privacy
Torna in alto