Realtime blog trackingRealtime Web Statistics Maggio, quanti ritiri dal Ministero della Salute: dai formaggi alla curcuma e...
Cefalunews

Maggio, quanti ritiri dal Ministero della Salute: dai formaggi alla curcuma e…

Prodotti ritirati a Maggio dal Ministero della Salute

Il mese di Maggio è stato piuttosto movimentato a causa di tantissimi prodotti che sono stati ritirati dal Ministero della Salute. Oggi facciamo un breve riepilogo di tutto quello che è successo durante tutto il mese che si è appena concluso.

Il 3 Maggio, infatti, il Ministero della Salute ha ritirato alcuni formaggi francesi a causa della presenza di Escherichia Coli. Le marche dei formaggi ritirati sono le seguenti: Fromagerie alpine, Carrefour, Reflet de France, Leclerc, Lidl, Auchan, Rochambeau, Prince des bois, Sonnailles et Prealpin. I prodotti provenivano tutti dalla Francia ed i lotti in questione sono tutti quelli tra l032 a l116.

Il 10 Maggio inizia invece la lunga sfilza di integratori a base di curcuma ritirati dal Ministero della Salute. Il problema è legato a diversi casi di epatite colestatica che è stata attribuita all’utilizzo di questi integratori. I casi, fortunatamente, si sono tutti risolti in maniera positiva ma da alcune regioni, come la Toscana che ha deciso di consigliare ai propri abitanti di non utilizzare la curcuma.

Dalla curcuma si passa ai ritiri delle tisane “L’Angelica”La presenza, anche in questo caso, di escherichia coli ha portato al ritiro di “Ventre Piatto Cold”. Notizia degli ultimi giorni di Maggio è invece il ritiro di alcuni prodotti AIA. Per la precisione sono state ritirate le spinacine da 220g e da 440g, ed anche il Bigger XXL. Il ritiro, voluto direttamente dall’azienda, e poi notificato anche dal Ministero della Salute è stato causato dalla presenza di plastica bianca all’interno delle confezioni.